header

PROFESSIONI

I contributi vanno versati per le persone attive che svolgono attività lavorative tipiche per il settore relative a uno dei seguenti titoli della formazione professionale di base e della formazione superiore. Ne fanno parte pure persone non formate o in formazione, attive nell'ambito delle seguenti professioni:
 
 Cfr. a questo proposito l’articolo 6 del Regolamento del fondo
 

ECCEZIONE

Per le seguenti persone impiegate un’azienda in modo generale non deve versare il contributo:
 
  • Le persone che dispongono di un diploma universitario in lavoro sociale (tra cui i piani di studio Bachelor e Master in lavoro sociale, pedagogia sociale, animazione socioculturale/sociocultura e politica sociale) (cfr. art. 6 cpv. 2 let. a del Regolamento del fondo).
     
  • Le persone in formazione (CFP, AFC, maturità specializzata e SSS). Di questo elenco fanno pure parte tutte le persone che assolvono un periodo obbligatorio di pratica per la formazione o prepratica nell'ambito della formazione professionale di base basata sulla scuola (soprattutto in Svizzera romanda), delle scuole medie professionali, delle scuole specializzate superiori e delle scuole universitarie professionali (cfr. art. 10 cpv. 2).
     
  • Le persone che dispongono di una formazione per una professione sanitaria riconosciuta (a livello federale) (ad es. Operatrice/operatore sociosanitaria/o AFC, infermiera/infermiere diplomata/o SSS, specialista in attivazione dipl. SSS, diplomi universitari in fisioterapia, ergoterapia e cure infermieristiche).
     
  • Il personale del ramo commerciale e dell'economia domestica attivo nell'amministrazione e nell'economia domestica in generale.
     
  • Le persone che prestano lavoro volontario o di servizio civile nelle aziende.
     
  • Le persone che prestano servizio nelle aziende nell’ambito di programmi occupazionali e durante questo tempo beneficiano di indennità giornaliere da parte dell’assicurazione disoccupazione e/o di assistenza sociale.
Per le seguenti persone impiegate un‘azienda nel settore di assistenza agli anziani non deve versare i contributi:
 
  • Addetta/Addetto alle cure sociosanitarie CFP attivi/e nell’assistenza e nell’animazione di persone anziane nell’ambito di istituzioni (semi)stazionarie quali istituti per anziani e di cura, residenze per anziani e strutture diurne e notturne (cfr. art. 6 cpv. 2 let. b).
     
  • Persone senza titolo e con formazione empirica attive nell’assistenza e nell’animazione di persone anziane nell’ambito di istituzioni (semi)stazionarie quali istituti per anziani e di cura, residenze per anziani e strutture diurne e notturne (art. 6 cpv. 2 let. b).